Bruno dovrà cercare di risolvere un caso che lo porterà ad immergersi nel mondo dell’industria agroalimentare, un modo, però, che si è  intrecciato alle complicazioni dell’immigrazione dall’est Europa e a tutti i problemi derivanti da essa, soprattutto se irregolare. Indagando sulla morte di una rampolla di una famiglia di industriali, Bruno arriverà a scoprire che quando venne trovato il cadavere della donna venne anche accusata dell’omicidio la cameriera ucraina della vittima, che, però, non è la vera colpevole.